lunedì 26 aprile 2010

Consumato


Ti ha consumato.
Stracciato e criticato.

Denigrato finemente
giudicato subdolamente.

Cosa fai, ancora hai un briciolo di speranza?
Ancora la tua mente vaga verso quell'idea?
Non esiste la persona che tu credevi di aver visto. Non esiste.

Svegliati, apri gli occhi!
Sbatti la testa, urla, perdi la voce, arrabbiati!

Come un virus, si è insinuato.. Come un virus.. Inesorabile e insospettabile..
Glielo hai permesso, credendo che fosse buono.
Che il suo modo di dirti e di aiutarti fosse l'unico efficace e degno di essere.

Quanto stavi sbagliando.. Quanto è stato bravo a manipolarti e plagiarti.

Tu non sei il suo doppio. Tu sei te stesso. Tu sei reale.
Lui,
è un povero sciocco che non sa.



Nessun commento:

Posta un commento