giovedì 2 dicembre 2010

De accumulationae

Anche il più profondo dei cassetti ha il suo fondo.

Nessun commento:

Posta un commento